Fleet manager

I 10 tratti salienti di un grande fleet manager

3 – Preparazione giuridico/economica: il fleet manager sa leggere ed interpretare un bilancio e i principali documenti contabili, ed ha attitudine finanziaria. Non solo sa presentare i numeri, ma sa anche da dove essi provengano, e quale sia la loro importanza all’interno di una flotta. Essi sanno analizzare i costi e proporre idee valide basate su conoscenze solide.


4 - Studiosi per tutta la vita: non si finisce mai di imparare. Il grande fleet manager si aggiorna costantemente, legge pubblicazioni di settore e fa parte di associazioni di categoria. Inoltre è interessato a sviluppare non solo la sua preparazione ma anche quella dei suoi collaboratori e anche dei clienti, con i quali non esita a scambiare informazioni


5 - Grande comunicatore: al fleet manager è richiesto un elevato livello di capacità comunicativa a tutti livelli, sia scritta che orale. Deve saper concettualizzare un’idea e comunicarla, essere persuasivo con i suoi interlocutori di ogni livello, e sa guadagnarsi il rispetto dei manager più esperti grazie alle sue competenze, che lo rendono credibile quando propone nuovi programmi

6 – Leadership: naturalmente non può mancare l’attitudine alla leadership. Il F.M. sa guidare la sua squadra, ma anche i drivers e multipli livelli di management all’interno dell’azienda. Ma come ogni capo, il suo compito è piuttosto servire che essere servito. Non teme i cambiamenti e deve essere di esempio, di ispirazione, avere passione per il successo. Accoglie le idee degli altri, rispetta i contributi dei suoi collaboratori i quali, grazie a lui, possono imparare e crescere



8 - Sense of Humor: non può certo mancare, tra le virtù indispensabili, il sense of humour…del resto, altrimenti, come potrebbe sopravvivere? Inconvenienti, scadenze, problemi…bisogna saper vedere in ogni frangente l’aspetto comico


9 – Abilità nel prendere decisioni: grandi o piccole, le decisioni sono all’ordine del giorno ed occorrono velocità, competenza e anche un certo coraggio. Una volta presa la decisione, non c’è spesso modo di tornare indietro


10 – Avere al proprio fianco un buon consuente: …e questa è la virtù più importante, qualora non ci sia il tempo materiale (facendo già qualche migliaio di altre cose…) di impazzire per le altre 9. Aggiornarsi, decidere, interagire con tutti e tutti ascoltare, gestire il tempo e risolvere ogni giorno le grandi e piccole emergenze…tutto non si può fare, ma il vostro fleet councelor è in grado di togliere dalle vostre spalle buona parte dei vostri carichi, lasciandovi così liberi di dedicare il vostro tempo alle questioni fondamentali.

AC Renting

Essere un grande fleet manager non è semplice. Sono necessarie un notevole numero di caratteristiche, che devono interagire tra di loro creando un cocktail davvero particolare. Ecco di seguito le principali (ma non le sole…)


1 – Abilità nel multi-tasking. I migliori fleet manager sono dei giocolieri. Devono essere in grado di destreggiarsi tra le richieste dei driver e quelle del management che spesso possono sembrare inconciliabili, e trovare un equilibrio con quanto propongono i fornitori…insomma, devono essere dei veri acrobati.


2 - Capacità di gestire al meglio il tempo. Il grande fleet manager è un maestro nella gestione del tempo, e giorno per giorno sa raggiungere i propri obiettivi, senza che le urgenze prendano il sopravvento

AC Renting di A. Cervasio

Noleggio a lungo termine

Fleet Manager Consulting Torino

Tel. 339 331 26 80

P.I. 12598290018